Partner e sostenitori del progetto

Investigatore principale:

Dr Carolyn Downs

Il nostro ricercatore principale è la dott.ssa Carolyn Downs della Lancaster University Management School, Carolyn è una docente senior e direttrice dei progetti dell’UE.

Carolyn è entrata in ritardo nel mondo accademico, avendo precedentemente lavorato come responsabile del controllo del credito e del controllo della qualità. Carolyn ha deciso di andare all’università perché era annoiata dal suo lavoro.

Oltre ad essere docente universitaria, le piace lavorare a maglia; lettura; giardinaggio; balli campestri; ma il suo pensiero preferito è fare una lunga passeggiata sulla spiaggia con i suoi cani.

Comitato consultivo

LICA:

Professor Emma Rose

  • LICA: Lancaster Institute of Contemporary Arts
  • La ricerca di Emma Rose riguarda il ruolo dell’arte nella salute e nel benessere, sostenuto dalla lente teorica dei paesaggi terapeutici, in quanto offre un mezzo attraverso il quale concettualizzare come spazi particolari possono contribuire al benessere mentale e fisico di un individuo. La sua ricerca utilizza questo concetto per indagare il ruolo degli interventi di arti partecipative per i gruppi emarginati dalla società.​

Crafts Council:

Rosy Greenlees

  • Rosy Greenlees, OBE, è Direttore Esecutivo del Crafts Council, un ente di beneficenza nazionale che promuove il valore dell’artigianato e del fare per la società.​
  • Rosy ha trascorso i suoi primi anni di carriera come curatrice di arti visive prima di assumere ruoli senior tra cui Direttore di Visual and Media Art presso l’Eastern Arts Board, Cultural Strategy Manager responsabile della prima strategia culturale del Sindaco di Londra; e direttore fondatore del London Centre for Arts and Cultural Enterprise, una partnership per l’istruzione superiore che promuove lo scambio di conoscenze con il settore culturale.​

Somewhere Nowhere:

Rob Fraser

  • Lavora con sua moglie Harriet (scrittrice), riunendo scrittura, fotografia e video.​
  • Somewhere-nowhere è un’arte ambientale e una pratica di ricerca. Usando il potere della curiosità, pausa, ricerca collaborativa ed eventi pubblici per interagire con elementi che diano un senso del luogo e lasciare che le storie si rivelino gradualmente.​
  • I progetti autogestiti e commissionati portano a mostre, libri, presentazioni e conferenze, eventi pubblici e land-art, sia temporanei che permanenti. Lavorare al fianco di scienziati, agricoltori, analisti e organizzazioni pubbliche interessate al lavoro ambientale, alla cura del paesaggio e alle politiche rurali; si divertono a far parte dei team di ricerca universitari; e gestire residenze in spazi rurali.​

Creative United:

Mary-Alice Stack

  • Mary-Alice Stack è amministratore delegato di Creative United, una società di interesse comunitario che fornisce una gamma di prodotti e servizi basati sulla finanza progettati per aumentare la crescita e la produttività delle arti e delle industrie creative.​
  • Il background e la competenza professionale sono saldamente radicati nelle arti visive. Tuttavia, appassionato anche di teatro e di poesia, ha trascorso molti anni lavorando con piccole compagnie teatrali, sia come attore che come regista.​
  • Prima della creazione di Creative United nel 2013, Mary-Alice era responsabile dello sviluppo e della distribuzione dei programmi Own Art, Take it away e Creative Industry Finance presso l’Arts Council England.​
  • Questi e altri programmi di lavoro vengono ora sviluppati sotto la sua guida presso Creative United.​

Anthony Padgett

  • Scultore pluripremiato, Anthony ha opere in collezioni private, pubbliche e accademiche. Il lavoro include la scultura per i raccoglitori cinesi di Cockle nella baia di Morecambe e la creazione di una rete delle sue sculture di Van Gogh in Europa
  • Anthony ha anche lavorato come insegnante, archeologo e conservatore di scultura e monumenti a Londra e in Terra Santa.​
  • Rappresentante dell’Artist Union England per il Lancashire. È un attivista per i diritti degli artisti e l’equità nella selezione delle opere d’arte (include la causa in tribunale contro la Tate Galleries nel 2005).​

Project Team

Elio Bucciantonio
Elio BucciantonioSubmeet
Fabiana Rocchi
Fabiana RocchiSubmeet
Jennifer Nolan
Jennifer NolanRural Hub
Alex Pears
Alex PearsRural Hub
Malgorzata Sienna
Malgorzata SiennaCentrum
Maria Okonska
Maria OkonskaCentrum
Yoana Novachkova
Yoana NovachkovaZnanie
Magdelena Ratalewska
Magdelena RatalewskaUniversity of Lodz
Valentina Georgieva
Valentina GeorgievaZnanie
Rebecca Harris
Rebecca HarrisLancaster University
Dr Carolyn Downs
Dr Carolyn DownsLancaster University
Dr T Bartosz Kalinowski
Dr T Bartosz KalinowskiUniversity of Lodz
Dr Pawel Glodek
Dr Pawel GlodekUniversity of Lodz
Beki Melrose
Beki MelroseGood Things Collective

Partner

University of Lodz

La nostra Università costruisce la comunità accademica attorno ai valori del rispetto per le identità culturali, religiose e comunitarie, nonché la sensibilità sociale. UL si sforza di educare cittadini globali attivi che pensano in modo critico, comprendono la complessità e la diversità delle prospettive che sottolineano la maggior parte dei problemi globali.

L’Università tratta la cooperazione internazionale come un modo per favorire il suo sviluppo e continuare la tradizione della città.

L’Università di Lodz è stata fondata nel 1945 ed è stata a lungo una delle università più grandi e popolari in Polonia.

iso.uni.lodz.pl

Drujestvo Znanie

Znanie Association è un’organizzazione non governativa e senza scopo di lucro fondata nel 1990. La missione dell’organizzazione è promuovere l’apprendimento permanente. Pertanto combiniamo i nostri sforzi di esperti di diversi campi con l’idea di creare un ambiente migliore attraverso la conduzione di corsi di formazione secondo i principi dell’apprendimento non formale, il miglioramento delle competenze professionali e lo sviluppo personale dei cittadini.

Operiamo nel campo della formazione e dell’istruzione di bambini, giovani e adulti in tre direzioni principali:
– Sviluppo personale e professionale;
– Formazione di insegnanti e formatori;
– Formazione professionale;

The Good Things Collective

The Good Things Collective (precedentemente The Exchange Creative Community) è un hub creativo guidato dalla comunità che utilizza le arti e la creatività come mezzo per migliorare il benessere individuale e collettivo, l’apprendimento e l’impresa a livello locale. Siamo stati fondati nell’estate del 2015 da gente del posto, per gente del posto. Le nostre attività sfruttano i talenti e l’energia locali, nonché i vantaggi della collaborazione e della condivisione. Comprendiamo sempre di più il nostro ruolo e il nostro impatto nel fornire una casa e un’ancora per far fiorire e crescere la creatività, le idee e l’innovazione locali. Come organizzazione, gestiamo una serie di progetti, corsi, eventi e attività con un numero crescente di partner locali, nazionali e internazionali.

The Good Things Collective è un’attività comunitaria in crescita che agisce per migliorare le strutture e le opportunità creative in modo inclusivo e accessibile. Crediamo che le arti e l’attività creativa possano unire le persone con un’ampia gamma di benefici positivi.

www.goodthingscollective.co.uk

Submeet

Submeet – Incontrarsi per Crescere è un’organizzazione no-profit nata per promuovere la mobilità transnazionale nei settori dell’istruzione e della formazione professionale.

Collaboriamo con tutte le organizzazioni attive nei seguenti campi:
– assistenza sociale e sanitaria: operatori sociali, operatori sanitari, mediatori culturali;
– educazione scolastica: dirigenti scolastici, insegnanti e personale, alunni delle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie, scuole professionali e tecniche;
– mondo del lavoro: PMI, grandi imprese, associazioni industriali, enti pubblici attivi nelle politiche del lavoro (regionali e locali), centri per l’impiego;
– educazione degli adulti: membri dell’educazione degli adulti, formatori, personale e studenti nell’educazione degli adulti

submeet.eu

Lodzkie Centrum Doskonalenia Nauczycieli i Ksztalcenia Praktycznego

Un’istituzione educativa pubblica sotto la supervisione della città di Lodz, focalizzata sul costante miglioramento e modernizzazione dei sistemi educativi, insieme alla formazione degli insegnanti e all’istruzione professionale e degli adulti.

Fondata nel 1996, siamo l’unica istituzione in Polonia che combina la formazione degli insegnanti e l’istruzione professionale.

www.wckp.lodz.pl

Rural Hub

The Rural Hub è un’organizzazione senza fini di lucro con sede nella contea di Cavan.

Siamo specializzati nello sviluppo di materiali didattici innovativi e risorse digitali. Queste risorse mirano a rivolgersi a un’ampia gamma di gruppi target tra cui studenti adulti emarginati, giovani svantaggiati che non hanno un impiego, istruzione o formazione (NEET), persone anziane, persone con un lavoro vulnerabile, studenti migranti e imprenditori impegnati nel settore creativo, con un attenzione specifica alla comunità rurale.

Attraverso lo sviluppo di materiali di e-learning e risorse digitali, The Rural Hub mira ad affrontare le esigenze di formazione attuali e future dei residenti rurali. Ci sforziamo inoltre di affrontare il divario di competenze nella fornitura di materiali didattici alternativi, approcci innovativi e migliori pratiche nei programmi di formazione e istruzione.

www.theruralhub.ie

Lancaster University

Con oltre 17.000 studenti provenienti da oltre 100 paesi, la Lancaster University è una fiorente università internazionale con il
capacità operativa di gestire progetti su larga scala e partnership complesse. Abbiamo esperienza nella gestione di progetti FESR, Leonardo da Vinci ed Erasmus utilizzando le tecniche di project management PRINCE2 e con una vasta esperienza nella disseminazione e valorizzazione. Alla Lancaster University miriamo ad applicare le nostre idee, conoscenze, tecnologie, competenze e servizi a livello regionale, nazionale e internazionale a beneficio della società, dei partner e delle parti interessate. Il nostro posto nelle alte sfere del Regno Unito e nel settore universitario globale significa che raggiungiamo questi obiettivi perseguendo la ricerca al più alto livello internazionale. Creiamo nuova conoscenza all’interno di un ambiente di apprendimento stimolante e innovativo per tutti gli studenti e il personale, oltre a lavorare in collaborazione internazionale, nazionale e regionale per migliorare il benessere economico, culturale e sociale.

Aspiriamo all’eccellenza in tutti i nostri campi di lavoro e a distribuire e scambiare conoscenze e competenze generate dalla ricerca e dall’insegnamento di livello mondiale attraverso il dialogo con tutte le parti della società, gli enti pubblici, le imprese e gli individui. La Lancaster University ha vinto numerosi premi tra cui International University of the Year assegnata da The Times e The Sunday Times Good University Guide 2020. Lancaster è stata anche classificata all’ottavo posto nella classifica generale, assicurandosi un posto tra i primi dieci per il quarto anno consecutivo. La ricerca della Lancaster University è stata valutata come leader mondiale nel Research Excellence Framework (REF) che valuta la qualità e l’impatto della ricerca presentata dalle università del Regno Unito in tutte le materie. Lancaster è stato il 13° per la percentuale di ricerca leader a livello mondiale tra le 128 istituzioni elencate e il 18° nel Regno Unito in generale. Business and Management – 1° nel Regno Unito a Lancaster quando classificato per potere di ricerca e 1° per numero di personale attivo nella ricerca, dimostrando che LUMS è la principale scuola di gestione intensiva di ricerca nel Regno Unito.

www.lancaster.ac.uk